logobeb

Radici

2021-02-06 08:24

Patrizia

Radici

Radici... con i piedi ben piantati per terra!    Qualche giorno fa, ho deciso di andare in giardino a controllare quali fossero gli spazi vuoti da dov

 

 

 

Radici... con i piedi ben piantati per terra!

 

 

 

Qualche giorno fa, ho deciso di andare in giardino a controllare quali fossero gli spazi vuoti da dover riempire con nuove piante prima che il freddo eccessivo blocchi tutto.

Ecco che mentre gli spazi vuoti saltavano all’occhio velocemente, mi accorgo di alcune piante, che troppo vicine ad altre rischiavano di soffocare. Ho deciso di spostarle e di darle più spazio per poter crescere come meglio preferivano.

La cosa che mi ha colpito sono state le radici, così saldamente ancorate alla terra che per quanto piccole fossero queste piante mi colpiva la potenza delle loro radici…

img20200524144204-1612002274.jpg

Mi sono fermata e mi sono accorta di quanto spesso a me non riesce nemmeno il semplice gesto di ancorare i miei piedi alla terra, e basta un filo di vento per portarmi via.

Oggi in questo momento storico dove stiamo attraversando una tempesta epocale credo che trovare la forza e la determinazione delle nostre radici per essere ancorati alla terra ma elastici al vento che ci muove, può essere una risorsa preziosa.

Vivendo in un posto pieno di alberi mi sono fermata ad osservarli, i miei preferiti sono i faggi proprio perché spesso e volentieri mostrano le loro radici che fanno percorsi incredibili pur di restare ancorati a terra, garantire all’albero di crescere e fornirgli nutrimento.

Più le radici sono profonde e più l’albero può affrontare eventi atmosferici estremi, siccità, tempeste e vento.

Quali sono le nostre radici ognuno di noi può scoprirlo e imparare a conoscerle, a me tanto aiuta la bioenergetica, il padre di questa disciplina, Lowen definisce così il grounding (radicamento):

"Noi esseri umani siamo come gli alberi radicati al suolo con un’estremità, protesi verso il cielo con l’altra, e tanto più possiamo protenderci quanto più forti sono le nostre radici terrene. Se sradichiamo un albero, le foglie muoiono; se sradichiamo una persona, la sua spiritualità diventa un’astrazione senza vita".

"Il contatto che abbiamo con il suolo determina il nostro senso di sicurezza interiore. Se è saldo, ci sentiamo sicuri sulle gambe e abbiamo la certezza che il suolo è lì per noi. Non si tratta della forza delle gambe, ma della loro sensibilità." (Lowen)

A me piace chiudere gli occhi e in piedi provare a sentire tutta la forza che ho sotto le piante dei miei piedi, sentire che da li partono infinite piccole radici che mi fanno restare in piedi anche quando piano piano provo a dondolare e se provo ad alzare le braccia allungandole verso l’alto sento che le mie radici danno forza anche a questo movimento. Mi piace fare il grounding della bioenergetica, giocare ad essere un albero e credo che tanto possiamo imparare da loro...

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder